lunedì 21 marzo 2016

Quilt ???

Tutto è cominciato durante un incontro Quilt Italia a San Benedetto
 (in un bellissimo negozio di stoffine e non solo)
 dove pensavo di imparare qualcosa di nuovo...



La cara Eura Staffolani, responsabile delle Marche invece ci ha coinvolto in grande progetto:
 preparare un quilt tutto nostro da esporre in una mostra itinerante per far conoscere i nostri lavori...
Dopo un momento di stupore carico di incertezze sulle mie capacità mi sono buttata, ci riuscirò? Solo provando lo potrò sapere e quindi

                                                                Quilt sia!














Ho scelto questo che mi ha sempre incuriosito
per il suo effetto tridimensionale

Credo si chiami 'tumbling blocks'








Le stoffine che ho scelto sono sui toni dell'azzurro polvere e ocra...ho avuto difficoltà ad individuarle perchè erano tutte bellissime 
Sotto la guida esperta di Eura ho capito il procedimento del lavoro e a casa ho tagliato i miei rombetti,



...e poi vai con ago e filo e cartine...



a costruire decine di cubi!!


per poi cucirli A MANO



e costruire quella progressione particolare che dà la prospettiva giusta
e la tridimensionalità
Per fortuna non dovrà essere grande ma nonostante cio'  riusciro' a finirlo?

martedì 15 dicembre 2015

Arriva, arriva il Natale!


Le nuove decorazioni



 l'alberello da appendere


la maxi ghirlanda


 in juta, con le stelle di natale in pannolenci e il fioccone in feltro


e la mini



     ...e per i regali

                                                            il cesto portalavoro,
(da un'idea di Elena Mariotti rivisitata e modificata nelle dimensioni e nei colori)




                                ... le mie amiche portafortuna, le macchine da cucire puntaspilli!


 azzurra, gia' finita...

                                         scozzese in rosso ancora in progress ma a buon punto...



tutto cio' in compagnia del cucciolone


 ...un bacio!


mercoledì 5 agosto 2015

curiosando!


                                 La nostra bottega estiva è in piena attività




Come gli scorsi anni con Maria Grazia Papi, Patrizia Secci, Piertore Marratzu e Manuela abbiamo riunito le forze e messo su il nostro negozietto stagionale

                                              "Curiosando,creazioni d'estate"

  Ciascuno,con la propria passione, ha creato i mille oggetti che fanno parte della mostra






i quadri di Maria Grazia

il suo filet e le decorazioni in ceramica a freddo

i suoi gioielli

le preziose borse all'uncinetto

le borse di Patrizia e le due decorazioni shabby




 



gli elaborati gioielli di patrizia



davvero molto originali

Tutto esposto sui mobili vintage di Piertore

gli accessori neonato di Manuela


e poi le mie borse in tessuto sardo



  i cuscini coi coralli (dentro la vecchia cassa della birra Ichnusa simbolo della nostra Sardegna che tutti vorrebbero comprare ma che nessuno avrà mai)



La vela latina costruita grazie alla collaborazione di babbo Gigi, esperto marinaio, regge tutte le mie creazioni marinare

Peccato che non potrà mai veleggiare in mare aperto...





i miei piedini


piedini fatti coi sassi dell'adriatico, belli, colorati dal mare


lo zainetto retrò

il fermaporta ciccione


  e poteva mancare il faro?


La nostra guida





e di Marino...il gabbiano marino,
 morbidoso, appollaiato in vetrina ne vogliamo parlare? E' nato per gioco, piano piano,

studiato con cura, crescendo ha pure cambiato vestito!
Una curiosità: il paletto dove poggia è stato recuperato dalle macerie de "Le quattro more"  un locale danneggiato poco prima della stagione estiva. Ora lo chalet è stato ricostruito alla grande e ogni sera, vista la sua posizione in riva al mare, regala ai suoi clienti un tramonto incredibile...e Marino è contento, bisogna rinascere, sempre.
 
Questi fiori invece sono per l'angioletto che ci segue da sempre



la borsa mare col portaombrellone perche' noi amiamo le spiagge libere

e poi le barche....




e anche le bandierine, in occasione della processione sul fiume per i festeggiamenti della Madonna del Mare, la prima domenica di agosto


...e poi...ogni giorno ci sarà sempre qualcosa di nuovo...